fbpx

Marketing per parrucchieri

Marketing per parrucchieri: l’arma segreta per il successo

Oggi voglio parlarti del fantomatico marketing per parrucchieri.

Prima di tutto capiamo cosa è e cosa  NON è.

In maniera molto sintetica con il termine marketing per parrucchieri o marketing per saloni, intendiamo tutte quelle azioni pianificate, volte ad aumentare il fatturato e le performance di un salone.

Togliti dalla testa l’idea che fare marketing significhi fare promozioni. Si, queste rientrano nelle strategie ma non sono di certo il fulcro, anzi a volte diventano un’arma a doppio taglio.

Il marketing è uno aspetto fondamentale per ogni tipologia di business, di conseguenza anche per la nostra categoria ricopre un ruolo davvero importante, quindi dobbiamo sfruttarlo per avere il massimo controllo delle performance del nostro salone.

Come andrebbe fatto marketing per parrucchieri, e come lo faccio per i miei clienti

La mia idea di marketing per saloni racchiude due grandi aree, quella relativa al marketing tradizionale, erogato dai salon coach o salon marketer, come ho detto poco fa, e quella di cui mi occupo personalmente che prevede la comunicazione online, sfruttando tutti i canali digitali per massimizzare le performance del salone.

Dato che  mi occupo solo di quest’ultima area del marketing per parrucchieri, ti spiego come opero in sinergia con i vari salon coach per incrementare i passaggi in salone, di fidelizzare i clienti e di conseguenza aumentare il fatturato.

Per essere realmente sostenibile, la strategia di marketing pianificata dai salon coach, deve aver la possibilità di raggiungere nuova potenziale clientela al costo più basso possibile (sto parlando di visibilità).

Se la tua domanda è come raggiungere visibilità a basso costo? Ti rispondo che è più facile di quanto pensi, devi sfruttare i social, mettendo la massima attenzione su Facebook e Instagram, senza spaziare in altri social secondari e poco inclini al nostro settore.

La presenza del tuo salone su questi social e una gestione adeguata potrebbe diventare l’arma segreta per il raggiungimento degli obiettivi.

I pilastri di una strategia di Marketing per parrucchieri

Adesso ti faccio vedere quali sono le cose da fare per attirare nuovi potenziali clienti in salone tramite i canali digitali:

  • Creazione account social (Facebook e Instagram)
  • Ottimizzazione degli account
  • Creazione piano editoriale in coordinato con le azioni di marketing pianificate con il salon coach
  • Creazione strategia delle campagne sponsorizzate (Facebook ADS)
  • Retargeting

Ti spiego un po più nel dettaglio tutti i punti, tranne il primo che credo non abbia bisogno di alcuna spiegazione (….o almeno spero)

Ottimizzazione degli account

Se hai già creato una pagina Facebook ed un account aziendale Instagram per il tuo salone adesso devi ottimizzarli per renderli professionali ed accoglienti.

L’ottimizzazione degli account prevede l’inserimento di tutte le informazioni necessarie nelle apposite aree, come ad esempio, informazioni di contatto, giorni di apertura, servizi erogati, prodotti etc…

Oltre alle informazioni dettagliate è di fondamentale importanza l’utilizzo di immagini giuste.

Utilizza immagini di profilo e copertina adeguate al tuo salone e che diano subito un messaggio chiaro di quello che fai e di chi sei.

Creazione piano editoriale

Il piano editoriale è una colonna portante della strategia di  marketing per parrucchieri.

Partiamo dalla base. Cosa è un piano editoriale?

È la pianificazione di pubblicazione di post che contribuiscono a fissare nella mente degli utenti la giusta immagine e percezione del tuo salone.

Proprio per questo dobbiamo prestare la massima attenzione e dedizione a questo elemento, perchè sarà proprio grazie a lui che i nostri account acquisteranno valore ed efficacia.

Come stilare un piano editoriale vincente?

Ogni strategia di marketing per parrucchieri e non, per funzionare ha bisogno di un’attenta pianificazione, il piano editoriale va trattato esattamente come una strategia di marketing tradizionale.

Per organizzare una pianificazione dei contenuti devi prima capire cosa vuoi raggiungere, quali sono gli obiettivi. Ti faccio alcuni esempi di quelli che potrebbero essere gli obiettivi che vorresti raggiungere:

  • Voglio aumentare gli appuntamenti per un determiato servizio
  • Ho una promo attiva per tutto il mese e voglio che le persone prenotino un appuntamento
  • Voglio far conoscere i nuovi prodotti che stiamo usando in salone

Una volta definito il tuo obiettivo, non ti resta che calendarizzare i post. Facciamo un esempio pratico in modo che capisci bene cosa intendo.

Esempio pratico

Se l’obiettivo che hai determinato è “aumentare le prenotazioni per il montaggio delle extension”, il tuo piano editoriale sarà incentrato su questo servizio.

I tuoi post dovranno girare intorno a questo argomento, in modo da comunicare ai tuoi utenti tutte le sfaccettature di tale servizio.

Per essere ancora più concreti: potresti definire 2 pubblicazioni a settimana per la durata di un mese (quindi parliamo di 4 settimane).

Prima settimana: nei tuoi 2 post pubblicherai le ciocche che utilizzi, descrivendone tutte le caratteristiche.

Seconda settimana: potresti pubblicare 2 video dove fai vedere nel dettaglio il metodo di montaggio.

Terza settimana: fai 2 pubblicazioni dove mostri il lavoro finito di montaggio sulle tue clienti

Quarta settimana: potresti pubblicare 2 videorecensioni di tue clienti che hanno già effettuato il montaggio.

Così facendo, è facilmente intuibile che ti sei creato una linea, un messaggio ben chiaro da trasmettere ai tuoi utenti.

Hai fatto diventare la tua pagina Facebook o il tuo account Instagram altamente performanti per la ricezione di appuntamenti per questa tipologia di servizio.

Per approfondire il concetto di cosa pubblicare e quando puoi fare riferimento a questo articolo che ho scritto un po di tempo fa:

>> VAI A: APPROFONDIMENTO PUBBLICAZIONE POST

Il fulcro del marketing per parrucchieri: Facebook ADS

Questo è il fulcro della strategia di marketing per parrucchieri online, da qui si tirano fuori visibilità, appuntamenti, contatti e cosa fondamentale: fatturato.

Abbiamo appena creato il piano editoriale delle pubblicazioni, adesso è il momento di portare persone nella nostra pagina.

Per farlo ricorriamo ad uno strumento che ha una potenza esagerata, sto parlando di Facebook ADS.

Non mi dilungherò molto sulle funzionalità di questo strumento, ma ti lascio il link alla documentazione ufficiale:

>> VAI A: DOCUMENTAZIONE UFFICIALE FACEBOOK ADS

Facebook ADS è lo strumento che ci mette a disposizione Facebook per creare pubblicità sulla propria piattaforma (Instagram compreso), selezionando un pubblico di destinazione che sarà molto simile alla nostra clientela ideale.

Come abbiamo fatto per i post che pubblichiamo sulla nostra pagina, dobbiamo creare un piano di azione anche per le campagne Facebook ADS.

Mantenendo l’esempio di prima, ovvero che abbiamo come obiettivo l’incremento delle prenotazioni per il montaggio di extension, dovremmo creare delle campagne sponsorizzate relative a questo servizio.

Quindi creiamo una campagna con dei contenuti ad effetto “wow”, che ci aiutino ad incuriosire l’utente e a cliccare sulla nostra pagina per approfondire.

Francamente ti dico che se nelle campagne sponsorizzate inserisci la possibilità di avere uno sconto o altre leve similari, i risultati praticamente raddoppiano rispetto ad una campagna solo informativa.

Riassumendo, la formula estatta per una campagna base su Facebook è:

 

CONTENUTI DI IMPATTO + PROFILAZIONE DEL PUBBLICO + SCONTO  = RISULTATI

 

Il risultato della formula che ho scritto qui sopra è “risultati”, che intendo come contatti e appuntamenti richiesti da persone che nemmeno sapevano dell’esistenza del tuo salone.

Questo elemento deve farti capirre quanto importante sia una continuità nell’investimento in Facebook ADS, dato che ti permette di raggiungere persone nuove costantemente.

Retargeting

Ci troviamo di fronte ad un termine e uno strumento un po avanzato rispetto a tutto quello che ci siamo detti fino ad ora.

Ti spiego un principio fondamentale nel marketing per parrucchieri.

Ogni utente che vedrà i nostri annunci sponsorizzati al 90% ha già un parrucchiere di fiducia, quindi non è così immediato che cambi idea e che venga da te dall’oggi al domani.

Gli utenti hanno bisogno di vedere chi sei, che fai e soprattutto come le fai per parecchie volte prima di prendere decisioni.

Il retargeting, che viene fatto sempre sfruttando Facebook ADS, ci permette di dispensare informazioni ed approfondimenti a quegli utenti che ci hanno visto ma che non hanno ancora interagito con noi, trasmettendo a nostra professionalità e la qualità del nostro salone finchè l’utente non si decide a contattarci e a prendere un appuntamento da noi.

Un altro aspetto importantissimo del retargeting è che ci permette di aumentare la fidelizzazione di chi è già nostro cliente.

Proponendogli dei contenuti che ci aiuteranno ad aumentare la nostra credibilità, o dispensando promo o iniziative dedicate solo a chi ha già usufruito dei nostri servizi.

Concluendo su questo elemento, ti dico che la maggior parte dei saloni tralascia il retargeting perchè comunque è una fase complessa e che richiede quasi sempre supporto da parte di professionisti.

Ma tralasciando il remarketing si lasciano un sacco di soldi sul piatto dato che grazie a questa fase si potrebbero creare dei profitti davvero da capogiro.

Di seguito ti lascio il link ad un articolo che ho scritto relativo ad un grande risultato ottenuto per un mio cliente, sfruttando velatamente il retargeting.

>> VAI A: COME HO GENERATO 35000€ DI ENTRATE IN UN MESE PER UN SALONE

Per concludere

Se hai letto fin qui ti ringrazio e ti lascio la possibilità di iscriverti al mio corso completamente gratuito su come gettare le basi per iniziare a sfruttare il marketing digitale per il tuo salone.

[convertkit form=996865]

A presto!

Per approfondire: